venerdì 24 luglio 2015

Direttiva 53847 del 20 Luglio 2015 - Formazione Permanente terza annualità Avviso 20/2011

Modalità e condizioni per la presentazione, nell'ambito della riedizione per l'annualità formativa 2014-2015 delle proposte di "Percorsi formativi per il rafforzamento dell'occupabilità e dell'adattabilità della forza lavoro siciliana", relative all'ambito "Formazione Permanente" Terza annualità Avviso 20/2011

Direttiva 53847 del 20 Luglio 2015 (nuova finestra)

Allegati (nuova finestra)

lunedì 8 giugno 2015

MANIFESTAZIONE 10 GIUGNO 2015 PALERMO

SE VUOI ESPRIMERE IL TUO DISSENSO ALLA MACELLERIA SOCIALE PORTATA AVANTI DAL TRIO CROCETTA, CARUSO E LO BELLO IL 10 GIUGNO SCENDI IN PIAZZA AD URLARE IL TUO DISAGIO DI DISOCCUPATO, CASSAINTEGRATO, IN PROCINTO DI LICENZIAMENTO, DI PERSONA CHE NON PERCEPISCE RETRIBUZIONE!


venerdì 29 maggio 2015

Manifestazione Regionale di Protesta dei Lavoratori della Formazione Professionale Palermo 10 Giugno 2015



Unione Lavoratori Liberi aderisce e partecipa convintamente alla manifestazione regionale di protesta dei lavoratori della F.P. siciliana.
Si invitano, pertanto, tutti gli operatori di tutte le filiere ad derire massicciamente per dimostrare lo stato di sofferenza del settore, per stigmatizzare le scellerate scelte politiche di questo governo regionale, per respingere con forza la macelleria sociale messa in atto dal Presidente della "rivoluzione" Rosario Crocetta e dal suo cerchio magico e per chiedere soprattutto che tutto il settore venga riportato nell'alveo della LEGALITA' rispettando, quindi, tutta la normativa regionale che regola il settore e il CCNL di categoria!!!
Si sottolinea come il momento sia decisivo in quanto ad oggi non si intravedono scelte per il futuro, quindi a tutti i colleghi che non hanno tempo per manifestare, ritenendo inutile e superfluo farlo, consigliamo casomai di iniziare ad impiegarlo per cercarsi un altro posto di lavoro.
A chi ha a cuore le proprie sorti lavorative diamo appuntamento  ALLE ORE 10.00 A PIAZZA MASSIMO- CORTEO FINO A PIAZZA VITTORIO EMANUELE ORLANDO DIFRONTE AL PALAZZO DI GIUSTIZIA

giovedì 7 maggio 2015

CROCETTA SMENTISCA L’ASSESSORE DISSOCIATO



L’Assessore al Lavoro Caruso è un altro improvvisato che la politica ci offre a gestire le sorti della Sicilia, dello sviluppo dell’isola e del lavoro di milioni di cittadini.
Le sue dichiarazioni da bar di infime periferie fatte da “uomo qualunque”, ci lasciano basiti: come può dal suo pulpito insultare lavoratori, come contrattisti (PIP) della pubblica amministrazione, forestali, operatori della formazione professionale, operatori dei centri per l’impiego, ecc…?
Se oggi la formazione professionale è allo sbando, se si sono dovute restituire le risorse allo Stato ed alla Comunità Europea la colpa è sua e del sistema politico-economico che rappresenta e che ce l’ha propinato come ennesima scelta risolutrice delle problematiche siciliane.
La politica siciliana, che lui rappresenta, avrebbe dovuto fare le riforme, non violare diritti e far funzionare un sistema formativo ed orientativo. Oggi quella stessa politica che versa in stato di confusione sotto l’effetto offuscante di droghe e di facili arricchimenti alle spalle dei lavoratori siciliani, dimentica di avere tutta la responsabilità in merito alle disfunzioni del settore.
Ecco la sua scelta amministrativa: “chiudere un settore e licenziare i suoi lavoratori”. Questo atteggiamento, che speriamo non si traduca in atti della P.A., è l’atteggiamento di incompetenza e di arrendevolezza, che non sa di buona gestione e capacità amministrativa. Questa sarebbe l’ennesima sconfitta del Governo regionale Crocetta, che si era impegnato al dialogo per risolvere la problematica del sistema della formazione professionale senza licenziare alcun operatore. Tuttavia mentre l’Assessore “marziano”, venuto in questo mondo per appropriarsi di “nuova linfa vitale”, fa dichiarazione di arrendevolezza e di dirottamento delle risorse finanziarie verso lidi “più proficui” (per chi e per cosa?); il Presidente della Regione siciliana manda segnali in controtendenza di distensione. Sarà un gioco delle parti, sarà frutto della doppiezza della politica, sarà un segnale di rabbonimento, sicuramente noi lavoratori non staremo a guardare ulteriormente ed agiremo da subito contro queste esternazioni frutto di incompetenza amministrativa, insensibilità istituzionale, stupidaggine tecnica.
Un messaggio vogliamo mandare a Crocetta ed al suo professore dissociato: non vorremmo che come i droni di Obama colpiscono l’intera popolazione, anche quella inerme, così le dichiarazioni di Caruso colpiscano l’intero Governo Regionale. 
Pertanto chiediamo l’intervento immediato del Presidente della Regione Rosario Crocetta per smentire, e quindi “licenziare” il suo Professore, o confermare lo smantellamento della Formazione Professionale in Sicilia cosicché si faccia chiarezza una volta e per tutte!!!!!. .

sabato 28 marzo 2015

30 Marzo 2015 SCIOPERO!

Unione Lavoratori Liberi, considerato l'atteggiamento del Governo Regionale, che con gli Assessori alla Formazione e al Lavoro in V commissione non ha saputo dare risposte chiare circa il futuro degli 8000 operatori del settore, considerato l'atteggiamento spocchioso, irridente e irriguardoso verso le problematiche poste e verso quindi i lavoratori, tenuto dall'Assessore Caruso e considerato l'appello all'unita' nella protesta del 30 marzo lanciato dal responsabile regionale della Cisl, comunica che aderira' alla giornata di sciopero e partecipera' alla manifestazione che si terra' a Palermo.